• Valentina

Le origini della piattaforma social del momento: tik tok

TikTok è stato creato dal gigante tecnologico cinese ByteDance ed è stato rilasciato

per la prima volta nel settembre 2016 con il nome di "Douyin", commercializzato come un servizio di social network per la condivisione di video simile a Facebook e Instagram (entrambi vietati in Cina). Nel novembre 2017, ByteDance ha acquisito un'altra app di social media chiamata Musical.ly, che consente agli utenti (detti "Muser") di creare e condividere brevi video in playback di 15 secondi sulla loro piattaforma. Alla fine ByteDance ha chiuso l'app Musical.ly e ha incorporato la maggior parte delle sue funzionalità in Douyin. Nell'agosto 2018 ByteDance ha rilasciato la versione globale di Douyin, TikTok. Una delle principali attrattive di TikTok è il suo elaborato algoritmo che determina rapidamente i gusti e le preferenze degli utenti in base al modo in cui si impegnano con l'app.



La maggior parte delle caratteristiche principali di TikTok derivano da Musical.ly, ma quello che forse non sapete è che Musical.ly è stato molto vicino al fallimento. Musical.ly, che in origine si chiamava "Cicada", è nata come applicazione per la condivisione di video educativi di breve durata destinati a un pubblico di adolescenti. Secondo i fondatori Alex Zhu e Luyu Yang, l'app era destinata al fallimento: i pianificatori delle lezioni avevano difficoltà a creare video educativi, divertenti e sufficientemente brevi da rientrare nei 3-5 minuti. L'app non è riuscita ad attrarre utenti e creatori.



Con solo l'8% dei fondi rimasti, Zhu e Yang hanno deciso di rielaborare completamente l'app. Nel luglio 2014 hanno cambiato nome in Musical.ly, un social network che combina musica e video per attirare un pubblico di giovani. I video sono stati accorciati a 15 secondi e l'app ha messo a disposizione degli utenti un enorme database di canzoni, filtri e filmati da cantare in playback. Il lancio iniziale dell'app è stato ampiamente positivo, con buoni numeri di fidelizzazione degli utenti, ma dopo 10 mesi di crescita lenta, l'azienda è stata sul punto di chiudere nuovamente per problemi di liquidità.




I video in lip-sync stavano guadagnando popolarità, con l'ingresso sul mercato di altre app di lip-syncing come Triller e Dubsmash. Zhu e Yang hanno scoperto che i video realizzati su Musical.ly venivano scaricati e condivisi su altre piattaforme di social media, ma senza alcun link o riferimento sui loro video non riuscivano a portare traffico alla loro piattaforma. Nel giro di due mesi dall'inserimento di un logo con filigrana nei loro video, Musical.ly balzò in cima alle classifiche dell'App Store di Apple, dove rimase per molti mesi, e il resto è storia.


 


La maggior parte delle persone conosce TikTok per i video di ballo e di lip-sync, resi possibili dalla vasta libreria musicale di TikTok, chiamata "Sounds", che concede in licenza musica di etichette musicali popolari come Sony Music, Warner Music e Universal Music. Il processo di registrazione di questi video è piuttosto semplice: una volta selezionato un brano musicale, questo verrà riprodotto dagli altoparlanti dello smartphone in tempo reale durante le riprese. Nel corso degli anni, TikTok si è evoluto includendo altre forme di contenuti e ai nuovi utenti viene chiesto di selezionare ciò che vogliono vedere sull'app, scegliendo tra categorie come commedia, cucina, cibo, sport, fai da te, animali, trattamenti per il viso, ecc.


La maggior parte degli utenti di TikTok naviga nella sezione "Per te", che utilizza un algoritmo per mostrare contenuti personalizzati in base alle attività passate dell'utente. I video vengono visualizzati uno alla volta e gli utenti scorrono verso il basso per vedere il video successivo. Ogni volta che viene caricato un nuovo video, l'algoritmo lo mostra a un piccolo sottoinsieme di utenti. I video con un buon coinvolgimento da parte degli utenti (like, condivisioni, tempo di visione) saranno inviati a un maggior numero di utenti con interessi simili e, se il processo si ripete abbastanza volte, il video può diventare virale. Questo processo avviene indipendentemente dal numero di follower del creatore, seguendo la filosofia di TikTok secondo cui i contenuti validi arrivano lontano.


TikTok è disponibile in 155 Paesi e in 75 lingue. In questo modo, praticamente chiunque abbia una connessione a Internet può entrare a far parte della comunità di TikTok. TikTok vanta dati impressionanti sul coinvolgimento degli utenti: ogni utente trascorre in media 52 minuti al giorno su TikTok e ogni giorno vengono guardati in media 1 milione di video su TikTok. Il 90% degli utenti di TikTok accede all'applicazione quotidianamente e il 41% degli utenti di TikTok ha un'età compresa tra i 16 e i 24 anni.


La principale funzione di TikTok per la creazione di comunità è "Duet", che consente agli utenti di registrare se stessi accanto ai video TikTok esistenti in un formato a schermo diviso. Gli utenti possono anche scegliere di utilizzare solo l'audio del video originale, che viene accreditato in fondo al video come "Audio originale". Toccando il "suono originale" si accede al video TikTok originale e a tutti gli altri video TikTok che utilizzano lo stesso "suono originale". Questo incoraggia gli utenti a rispondere, fare parodie o esibirsi insieme agli altri TikToker e, in questo modo, è facile capire quanto velocemente meme e sfide possano diventare virali su TikTok. Qualsiasi video su TikTok può essere scaricato e condiviso su altre piattaforme: i video scaricati includeranno automaticamente il logo di TikTok e il nome utente del TikToker. TikTok consente inoltre agli utenti di includere nei loro profili i link alle pagine Instagram, ai canali YouTube e agli account Twitter, facilitando la loro presenza online.