• LPMEDIA

Che cos'è il Phygital Marketing?

Il marketing phygital consiste nel fondere i mondi (e le parole) delle esperienze fisiche e digitali.

Ad esempio, il marketing phygital consiste nel comunicare con i potenziali clienti che potrebbero passare dallo shopping in negozio a quello online. Mentre lo shopping mobile continua ad aumentare, i clienti usano i loro dispositivi mobili anche per migliorare le esperienze di acquisto in negozio.

E l'esperienza conta molto, soprattutto per chi opera nel B2B. L'86% degli acquirenti B2B dichiara di essere disposto a pagare di più per un'esperienza fantastica. Quasi la metà degli acquirenti B2B ha completato un acquisto d'impulso dopo un'esperienza eccezionale.

Molti marketer B2B sembrano riluttanti ad ammettere che tutte le tendenze dei consumatori finiscono per arrivare al B2B. Ma i vostri "acquirenti" sono anche "consumatori" per le 16 ore in cui non lavorano ogni giorno. Quindi manteniamo una mentalità aperta.

Se realizzato con un'attenta pianificazione, il marketing digitale è uno strumento potente per entrare in contatto con i clienti e coinvolgerli.


Di cosa si tratta?

Il marketing phygital sfrutta gli aspetti migliori degli acquisti reali e di quelli online per migliorare l'esperienza nel suo complesso.


Tutti abbiamo sentito parlare dell'estinzione dei negozi fisici, soprattutto con l'accelerazione dell'e-commerce sotto le restrizioni della COVID-19. Tuttavia, le persone richiedono ancora alcuni aspetti sensoriali dell'esperienza d'acquisto reale. Tuttavia, le persone richiedono ancora alcuni aspetti sensoriali dell'esperienza di acquisto nella vita reale.

Una strategia di phygital marketing ottimizzata dà priorità alle esperienze sensoriali che non si possono ottenere tramite un'app. Nel B2B, il phygital marketing sembra essere ancora più importante: la posta in gioco è più alta.

Il phygital marketing può anche utilizzare la tecnologia digitale per migliorare le esperienze fisiche.


Come sviluppare una strategia di Phygital Marketing?

Per costruire la vostra strategia potete seguire questi pochi e semplici passi:


Fare una ricerca sul vostro pubblico

Se siete principalmente un'azienda di e-commerce, chiedetevi quali esperienze sensoriali fisiche potrebbero mancare al vostro pubblico.


D'altro canto, i marchi con negozi fisici dovrebbero chiedersi come la tecnologia e le attività digitali possano migliorare l'esperienza della vita reale.


Partite dalle vostre recensioni e dai vostri feedback per trarre ispirazione: quali sono i problemi che gli acquirenti segnalano più spesso per trasformare il vostro prodotto? Analizzate i dati dei clienti insoddisfatti: cosa è andato storto e come potreste usare una strategia di marketing digitale per risolverlo?


I diversi gruppi demografici acquistano e interagiscono con Internet in modi diversi. Ad esempio, il 51% dei consumatori che utilizzano le app per lo shopping mobile le apre all'interno del negozio per accedere a sconti, confrontare prezzi e cercare recensioni. Nel frattempo, il 66% della generazione Z afferma che la disponibilità in negozio è importante.

Nel B2B, gli acquirenti sono più giovani che mai e più giovani di quanto la maggior parte dei marketer pensi, quindi tenetelo a mente mentre sviluppate la vostra strategia di marketing.

I sondaggi sono sempre un modo intelligente per raccogliere idee per migliorare l'esperienza di acquisto.


Cambiare le tattiche in base agli obiettivi

Alcuni marchi trovano interessante il marketing digitale perché li aiuta a scalare le operazioni in negozio e le spese generali. Mentre i marchi di e-commerce potrebbero voler utilizzare il phygital marketing per raggiungere un nuovo pubblico.

Cosa sperate di ottenere? Alcuni tipi di phygital marketing richiedono investimenti ingenti, quindi assicuratevi di avere obiettivi e una strategia ben definita prima di lanciarvi.


Privilegiare le emozioni e i sensi

I negozi fisici non servono più solo per fare acquisti, ma anche per creare un'esperienza sensoriale.

Internet ci permette di vedere e sentire. Tuttavia, gli altri tre sensi - gusto, olfatto e tatto - sono assenti da qualsiasi esperienza di shopping online.

Ma c'è un altro aspetto difficile da replicare online: la connessione umana e le emozioni ad essa associate.

Certo, si possono creare contenuti conversazionali, usare immagini di persone reali, implementare chat dal vivo e parlare con i clienti sui social media. Ma non è come essere fisicamente presenti in un ambiente diverso.





4 esempi di Phygital Marketing

Probabilmente avete usato il phygital marketing in innumerevoli occasioni senza nemmeno pensarci!

Tenete presente che alcune delle strategie di phygital marketing degli esempi seguenti potrebbero non essere del tutto utilizzabili durante le misure COVID-19, mentre altre potrebbero essere ideali. Alcune potrebbero essere rilevanti per il B2C ma non per il B2B. Ma possiamo imparare da tutti questi esempi. È utile pensare a lungo termine.


1. Negozi pop-up o stand per eventi

I pop-up in occasione di festival locali, mostre di artigianato, eventi di settore o mercati sono un modo fantastico per coinvolgere il vostro pubblico. Queste tattiche phygital sono particolarmente utili per creare un'atmosfera positiva prima del lancio di un prodotto o per promuovere prodotti ad alto prezzo.


2. Creare un centro clienti del mondo reale

Le banche si trovano di fronte a un paradosso: i clienti effettuano la maggior parte delle operazioni bancarie online, ma il 50% delle persone preferisce recarsi di persona nelle filiali per alcuni servizi.

Questa strategia è particolarmente intelligente per il B2B.

Fate una ricerca sul vostro pubblico e prendete in considerazione l'idea di aprire un caffè fisico con il vostro marchio dove si trova il vostro pubblico più numeroso (o il maggior potenziale di mercato).

Potreste offrire spazi per riunioni, stampa, posta e uso generale del Wi-Fi. Naturalmente, tenete a disposizione un concierge del marchio per rispondere alle domande.

Potreste anche seguire la strategia di Amazon Go: Creare un'esperienza "touchless" consentendo agli avventori di ordinare dal proprio telefono o di prendere semplicemente ciò che desiderano e di ricaricarlo automaticamente una volta usciti.



3. Implementare AR e VR

Amazon e altri grandi rivenditori hanno lanciato strumenti di realtà aumentata (AR) per consentire ai clienti di vedere come sarebbero i mobili all'interno della loro casa.

Anche le aziende B2B non sono rimaste indietro.

Produttori di dispositivi medici, aziende aeronautiche e persino aziende di trasformazione alimentare si sono lanciate nella tendenza della realtà aumentata per fondere il mondo fisico con quello digitale.


4. Incorporare la tecnologia indossabile

Gli indossabili offrono un'opportunità di marketing digitale unica. Prendiamo ad esempio Hilton. Gli ospiti della Hilton America's Leadership Conference hanno ricevuto un dispositivo indossabile che ha permesso loro di scambiarsi informazioni di contatto senza soluzione di continuità.


Il dispositivo utilizzava anche la gamification per incoraggiare il coinvolgimento: I partecipanti hanno guadagnato punti per ogni interazione che hanno potuto scambiare con prodotti nel negozio dell'evento.


I dispositivi indossabili possono anche:


  • Aiutare i partecipanti a navigare nell'evento

  • Inserire nei preferiti luoghi o sessioni

  • Consentire o negare l'accesso ad aree riservate (a seconda del loro stato)

  • Consentire iscrizioni senza contatto

  • Fornire itinerari dettagliati

  • Consentire al personale di comunicare

  • Gestire il flusso di traffico

  • Condurre transazioni sicure


In un mondo post-COVID-19, la tecnologia indossabile diventerà la norma negli eventi ed aspettatevi di indossare cose che non avete mai considerato prima.